My Fashion Therapy

When fashion meets psychology

Published by Sana Bouamama

STRAWBERRY PIE:
MY FIRST BUT NOT LEAST

Written by sana, 6 anni ago, 4 Comments
Un modo dolce di abbracciare la Primavera che si vergnogna di farsi vedere
Ciao dolcezze! il post di oggi  è un vero scoop per non dire che i miracoli esistono ! La mia prima crostata in assoluto. Mi ritengo brava a cucinare i piatti (salati) più complicati e lunghi, invece per quanto riguarda il dolce sono un disastro umano. Due giorni fa alle 22.30 ho deciso di armarmi di coraggio e sfidare me stessa… Tutto fatto tramite una chiamata su skype con i miei genitori che mi facevano da guida, roba da pazzi !!! Ho capito l’origine di questo blocco psicofisico ;-)… Semplicemente non mi piacciono i dolci e specialmente tutte le cose che contengono delle creme (eccezione per quelli fatti di cioccolato fondente) e sono anche troppo pignola per fare tutto velocemente senza lavarmi le mani o pulire il mio piano di lavoro. Ma questa ricetta é facile e mi sono organizzata abbastanza bene. Se ci sono riuscita io potete essere tranquilli che ce la farete anche voi! Ho deciso di fare tanti scatti immortalando ogni tappa importante per rendere facile il tutto e anche (soprattutto) per facilitare il compito ai miei lettori (fedelissimi) Asiatici (Cina, Giappone, Korea e India) e anche quelli Russi.
Un mega giga grazie a mia sorella CAPRICES.
S

Vi serviranno:
30gr mandorle o nocciole trittate
 70gr of  zucchero
130gr of burro
250 gr di farina
tagliate il burro a cubetti
quando avrete preparato tutti gli ingredienti siete pronti per cominciare !
un uovo+ zucchero
aggiungere la farina e  le mandorle trittate
mischiate con la mano  ( provate ad usare solo una mano)
aggiungete il burro
otterrete un composto sorridente
coprire e lasciare il frigo per al meno 30 mn
Il giorno dopo
preparatevi con questo:
potete mettere dei ceci secchi sulla superficie per evitare che si gonfi troppo la pasta.
E’ importante fare dei buchi con la forchetta
 riciclate  😉
180°C per 7min
dopo i 15mn,  togliete i ceci e metteteli da parte per la prossima crostata
preparate la crema pasticcera
con questo
50 Cl latte – 2 tuorli  – 2 cucchiai di zucchero – viniglia – 2 cucchiai di farina
IVi consiglio di filtare prima di mettere sul fuoco, in modo da ottenere una crema omogenea e senza grumi
l
lasciate la crema raffreddarsi un pò prima di decocarla con le fragole
 la parte più divertente,
decorate come volete. Di solito metto le fragole con la punta verso il centro in modo di non rovinarla tagliando in triangoli
quasi perfetta..no?
tagliate…
condividete, mangiate e divertitevi…
  1. Kaouthar27 marzo 2013, 16:50

    wouaaaw la saison des fraises a belle est bien commencé chez toi..une excellente tarte n’est pas de refus:) sympa les étapes:)

    Reply
  2. Sana B28 marzo 2013, 15:11

    Merci pour la recette ! j’aurai aimer que tu sois là pour la gouter
    bisous

    S

    Reply
  3. Muriel Szweda30 agosto 2013, 18:34

    You have brought up a very superb points , thanks for the post.

    Reply
    • sana4 settembre 2013, 15:10

      Thank you Muriel ! I am glad it was helpful x you. Keep reading. S

      Reply